I 7 DETTAGLI per fare la differenza sui SOCIAL

1. Smettila di pubblicare ogni giorno su Facebook


Non serve, anzi rischia di essere controproducente: annoi i fan, che eviteranno di interagire con i tuoi contenuti in maniera proporzionale a quanto frequentemente pubblichi. Le mancate interazioni vengono ben notate dall’algoritmo di Facebook, che provvederà a non mostrare i tuoi aggiornamenti a questi fan disinteressati. Presto entrerai in un circolo vizioso che ti porterà in una situazione ZERO: zero like, zero commenti, zero condivisioni. A questo punto ti toccherà soltanto mettere mano al portafoglio, per sponsorizzare qualunque contenuto su Facebook Ads.


2. O diversifichi o chiudi gli account


diversificare

Due regole soltanto:

- A partire da un unico contenuto, diversifica la tipologia di comunicazione sfruttando immagini, video e gif da usare in diversi canali (Es: la gif su Facebook, il video su Instagram)

- Suddividi i contenuti per canale e inventati delle “rubriche speciali”. Se proprio non puoi fare a meno di aprire mille profili sui Social Network, ricorda che il punto 1) vale per qualunque canale Social Media: non pubblicare ogni giorno, ma pubblica contenuti di valore, solo quando li hai a disposizione!


3. Mostra ciò che sei, quello che fai, come lo fai


Sai quali contenuti ottengono, matematicamente, un maggiore coinvolgimento dagli utenti? Sempre quelli in cui mostri tu e il tuo team mentre mostrate ciò che siete, quello che fate, come lo fate. In sostanza, ai fan piace la vita reale in tutte le sue sfaccettature, comprensiva di difetti, errori, gioie e passioni. Provare per credere.


4. Ragiona ogni giorno su cosa attira l’attenzione del tuo target utente


Sempre in tema di contenuti, che sono la chiave di volta online, se non si era capito: mettiti nei panni del tuo target utente e ragiona su cosa vuole trovare sui Social Network. Quali informazioni o quale tipo di intrattenimento suscitano la sua attenzione?


insight instagram

Puoi scoprire di più sul tuo target, negli insight di ciascun canale Social o anche osservando il piano editoriale di altre realtà del tuo settore che lavorano meglio. Non si tratta di copiare, ma di imparare da chi è più bravo o ha trovato la chiave giusta, per poi adattare alla tua realtà. Infine, altri due spunti:

- Mantieni alta l’attenzione su quali tipologie di contenuti funzionano di più sui Social. Ad oggi, sicuramente i video fanno da padrone;

- Considera di targettizzare su Facebook alcuni post, indirizzandoli e mostrandoli solo ad alcuni segmenti di fan, per incrementare l’engagement: lo strumento presente in ogni post Facebook per la targettizzazione geografica, per età, per interessi e per genere è da sfruttare assolutamente.


5. Costruisci relazioni


Costruire Relazioni

Sempre con l’obiettivo di sconfiggere l’avaro algoritmo di Facebook, è sensato (e divertente) costruire nel tempo delle relazioni proficue con altri canali Social simili a te o complementari. Che in realtà significa “costruisci relazioni con le persone” che gestiscono queste altre pagine. Per un’azienda potrebbero essere anche sponsor e fornitori, ma pure blogger e influencer di settore.

Creare contenuti condivisi, con reciproca condivisione o interazione, ha diversi vantaggi:

- migliora automaticamente il coinvolgimento di ogni post pubblicato, perché c’è un manipolo di fan fedelissimi pronti a interagire su ogni contenuto;

- maggior coinvolgimento significa anche più chance che i tuoi contenuti siano mostrati dal Social Network ad altri utenti.


6. La regola 24


"Dopo aver scritto un contenuto lascia il testo "a riposare" per 24 ore: solo a quel punto rileggilo, correggilo dove serve, inserisci sinonimi e termini correlati. Infine pubblicalo!"

La regola #24 è una regola di buonsenso per copywriter e social media specialist: quando scrivi un contenuto online, poi lascialo riposare e dedicati ad altro. Il giorno dopo riprendi in mano il testo, fai le dovute correzioni, arricchisci e varia i termini utilizzati.

Ovviamente questa regola funziona bene quando prepari un piano editoriale Social con anticipo; se devi pubblicare un contenuto “live” datti anche solo 10 minuti di tempo per ritornare sul post e aggiustarlo prima della pubblicazione. Sembra una sciocchezza ma il modo in cui dici le cose, l’incipit, un’immagine o un titolo efficace cambiano radicalmente il successo di un post. Quindi dedicaci attenzione.


7. Lo Scrub Social


Quando rileggi quello che hai scritto, prova ad asciugare il discorso: gli utenti hanno poco tempo, si spazientiscono presto e gradiscono una fruizione dei contenuti senza sforzi. Perciò riduci il testo, taglia ciò che è in eccesso, in una parola: semplificalo!

48 visualizzazioni

Contatti

Seguici su

©2019 MarketingKey  P.IVA 01908090499

  • Apps-Facebook-icon
  • Instagram