web advertising

L’advertising

Una soluzione rapida per attirare velocemente traffico targetizzato sul nostro sito web è quella di acquistarlo a pagamento. La pubblicità digitale permettere di convogliare visitatori selezionati su una pagina precisa del nostro sito, consentendoci di proporre messaggi commerciali specifici a seconda del tipo di target.

Ovviamente questa fonte di traffico web va sfruttata con cura per evitare di sprecare il capitale investito su operazioni che non generano un reale ritorno. E' opportuno valutare inizialmente i principali canali pubblicitari per potersi rivolgere sin da subito verso il target di consumatori giusto e con un'offerta commerciale capace di attirare il mercato nel brevissimo periodo.

Le inserzioni pubblicitarie con

Ads è la piattaforma pubblicitaria di Google, gestisce oltre alle pubblicità esposte sulle pagine dei risultati di ricerca del noto motore, la gestione dei banner e delle pubblicità su YouTube e soprattutto la gestione remota (e automatizzata) di un’ampia parte degli spazi banner dei siti web di tutto il mondo.

Tramite Google Ads è quindi possibile raggiungere quote di traffico web virtualmente infinite in qualsiasi settore di nostro interesse.

L’attivazione di una campagna pubblicitaria Ads è un modo molto comune per promuovere la presenza online dei siti web aziendali e/o commerciali. Tale operazione è accessibile a chiunque, in effetti Google offre guide e suggerimenti passo-passo che consentono davvero a tutti di pubblicare la loro prima inserzione, è anche vero che l’impostazione di un’autentica campagna pubblicitaria, che funziona, su Google Ads è invece operazione tutt’altro che automatica e semplice.

Il sistema pubblicitario è quindi aperto a tutti; in qualsiasi momento un proprietario di un sito web può iscriversi ad Ads ed iniziare ad attirare traffico tramite le proprie inserzioni, questo sempre se possiede le giuste competenze per riuscire a farlo.

Ma se davvero si intende investire su un canale come questo allora è sicuramente preferibile rivolgersi ad un professionista che sia capace utilizzare la piattaforma per esperti e di valorizzare l’investimento fatto, ovvero qualcuno in grado di ottimizzare la campagna pubblicitaria per garantire alle inserzioni quelle performance tecniche che saranno necessarie per spendere il meno possibile, ed ottenere comunque il massimo dei risultati.

Le inserzioni pubblicitarie con

Facebook è attualmente il più grande e popolare social network presente online

Facebook oggi costituisce un enorme bacino di traffico web che può essere facilmente intercettato attraverso l’utilizzo appropriato della piattaforma pubblicitaria nativa del social, ovvero Facebook Ads.

Le inserzioni pubblicitarie su Facebook consentono di raggiungere un’elevata interazione con il proprio target di mercato, permettendo di ottenere contemporaneamente visibilità e traffico diretto, notorietà di brand e contatti profilati.

Le Facebook Ads possono essere un ottimo metodo per incrementare l’esposizione pubblica degli aggiornamenti della vostra fanpage aziendale, veicolando le vostre notizie e le vostre offerte verso fette di mercato e di pubblico che in questo momento non riuscite a raggiungere con i consueti canali a disposizione.

Se cercare nuovo pubblico, followers e contatti tramite Facebook, questa piattaforma è sicuramente indicata per fare campagne pubblicitarie. Inoltre una grande opportunità che deriva dall'utilizzo di Facebook Ads è la possibilità di adattare le campagne a budget di qualsiasi tipo, qualunque sia la dimensione dell'azienda, qualunque sia l'obiettivo.

Meglio Facebook Ads o Google Ads?

La risposta è sempre dipende.

Se l’obiettivo è quello di fare branding e quindi stimolare gli utenti che non ci conoscono e potrebbero essere interessati, la scelta migliore è Facebook Ads, che vi permetterà di raggiungere potenziali clienti con svariati tipi di targeting mirati ed ottenere lead.

Analogamente potrete anche sfruttare gli annunci sulla Rete Display di Google per raggiungere potenziali clienti sottoponendo i vostri banner su posizionamenti ben specifici.

Se invece la domanda è consapevole, ossia l’utente è in cerca di un vostro prodotto o servizio, l’approccio giusto è quello di utilizzare Google Ads creando annunci sulla Rete di Ricerca. In questo caso l’utente si trova già in una parte molto più bassa del funnel, quindi più propensa all’acquisto dato che sta cercando il vostro prodotto/servizio.

Ovviamente nella maggior parte dei casi troveremo entrambi i tipi di domanda e quindi conviene lavorare su entrambe le piattaforme in modo congiunto.

La cosa fondamentale è capire dove l’utente si trova all’interno del nostro funnel di vendita ed agire di conseguenza.

Richiedi maggiori informazioni!

Compila il form 

arrow&v

Contatti

Seguici su

©2019 MarketingKey  P.IVA 01908090499

  • Apps-Facebook-icon
  • Instagram